We use cookies to improve your online experience. For information on the cookies we use and for details on how we process your personal information, please see our cookie policy . By continuing to use our website you consent to us using cookies.
AKITA
  • TOKYO
  • AKITA

LUX SUBURB

Dopo una vista mozzafiato a 360° dalla “Tokyo City View”, al cinquantaduesimo piano del Roppongi Hills, eccitante sarebbe l’idea di volare ad Akita, provincia più a nord famosa anche per le sue kamakura, casupole ricavate in tumoli di neve, per lasciarsi sedurre dai suoi paesaggi urbani e da eventi tradizionali che aprono le porte verso una cultura ben distinta.

Official Tokyo Travel Guide
http://www.gotokyo.org/it/

Local government official website
http://www.akitafan.com/en/first

I viaggiatori

  • Traveled : February, 2017 Dean Wormald

    Risiede a Australia
  • Traveled : February, 2017 Ebony Bizys
    designer, fotografo e blogger
    Risiede a Australia/Lituania
    Paese d'origine:

Aeroporto di Sidney

ANA880 Come arrivare dal tuo paese

  • Dean Wormald

    <Volo>
    Il volo per Tokyo è stato buono. Il check-in è stato semplice, il volo era in orario e i sedili erano comodi. Il cibo era buono e così anche l’intrattenimento in volo.

Aeroporto internazionale di Narita

Treno Narita Express Dettagli

Area metropolitana di Tokyo

Primo giorno

TOKYO

Tomigayamore

Tomigaya

Zona residenziale situata nell'area occidentale della circoscrizione di Shibuya, è altresì chiamata Oku-Shibuya, la Shibuya "interna", e oltre alla sua tipica atmosfera di quartiere tranquillo ospita eleganti bar e ristoranti felicemente isolati. Per questo continua a raccogliere senza fragore una certa popolarità. Nelle vicinanze si trova anche il parco di Yoyogi.

  • Dean Wormald

    <Yoyogi Park>
    Il parco era pieno di visitatori ed era ottimo per passeggiare col tempo bello, anche se non era la stagione dei fiori di ciliegio o delle rose.

    <Tomigaya・Okushibuya>
    Quest’area era molto interessante. Ero stato in precedenza a Shibuya e Yoyogi-koen, ma non avevo mai saputo di quest’area. Girando tra negozi di dolci e spuntini, librerie alla moda e un caffè sul tema di Bondi Beach, scoprire questo posto è stato meraviglioso.

  • Ebony Bizys

    <Tomigaya・Okushibuya>
    Con la sua stretta vicinanza a Shibuya, Shinjuku, Harajuku e Shimokitazawa, Tomigaya sta diventando in fretta una destinazione popolare ed è uno dei miei quartieri periferici preferiti a Tokyo. Questo quartiere è disseminato di graziosi caffè, panifici, bar, librerie, supermarket e ristoranti, che lo rendono ciò che i giapponesi chiamano ‘sumiyasui’, che si traduce più o meno come ‘facile da vivere’. È facile immaginare come le ore trascorrano veloci quando si è occupati a esplorare tutto ciò che Tomigaya ha da offrire.

Tokyo Metro Chiyoda Line
stazione di Yoyogi-koen → stazione di Kokkai-gijidomae
Tokyo Metro Namboku Line
Stazione di Tameike-sanno → Stazione di Azabu-juban
20 minuti, 200 yen

Azabu-Jubanmore

Azabu-Juban

Molto popolare tra i turisti stranieri ma anche tra i residenti stranieri a Tokyo, pur essendo molto prossima alla famosa Roppongi conserva una certa atmosfera di quartiere tradizionale. Vi si trova infatti un ottimo mix di negozi moderni e storici che contribuiscono a conferire alla zona l'aspetto ideale per piacevoli passeggiate urbane.

  • Dean Wormald

    <Pranzo: Juban-Ichikoro>
    Il ramen di pollo mi ha davvero lasciato senza parole! Juban Ichikoro ha un lato moderno e una certa sensazione familiare all’interno, beh quando ti siedi a tavola! I visitatori affamati seduti al lungo banco all’ora di pranzo stavano chiaramente godendosi il proprio ramen.

    <Azabu-Juban>
    Incastonato contro le strade secondarie di Roppongi, Azabu Juban è disseminato di negozi di tutti i tipi, da quelli a basso costo a quelli di lusso, dai negozi di dolci e godurie fino all’alta moda.

  • Ebony Bizys

    <Pranzo: Juban-Ichikoro>
    Mentre la maggior parte del ramen a Tokyo è fatto con brodo di maiale, qui potete gustare un piatto di ramen con brodo di pollo. Basta acquistare facilmente il voucher per ramen dalla biglietteria automatica, consegnarlo al personale di Ichikoro e in pochi istanti si è davanti a un ramen caldo e saporito. Parte del fascino di Ichikoro è che è affidabile, veloce e semplice; e ho menzionato che c’è anche un menu in inglese?

    <Azabu-Juban>
    Azabu Juban è un’area popolare sia per i giapponesi sia per gli espatriati. Durante la stagione estiva, la strada principale è fiancheggiata da piccoli chioschi che vendono cibi e bevande locali. Qui non soltanto è possibile comprare ingredienti occidentali, ma si possono trovare anche snack giapponesi come senbei (cracker di riso giapponesi) o taikayi (tortini a forma di pesce con ripieno dolce).

A piedi
15 minuti

Tokyo City View more

DESTINAZIONI RACCOMANDATE

Tokyo City View

Nel cuore della città, Tokyo City View ha una sala panoramica a 250 metri di altezza e un punto di osservazione all'aperto, lo Sky Deck, a ben 270 metri, per offrire sole e brezza "ad alta quota". Da lì si ha una vista mozzafiato su tutta la città e i suoi luoghi più famosi, dalla Tokyo Tower alla TOKYO SKYTREE e, condizioni meteorologiche permettendo, si può vedere anche il monte Fuji.

  • Dean Wormald

    <Museo Mori>
    La mostra era spettacolare, con arte in molte forme - esperienziale, pittura, scultura, video, dipinti murali e altro ancora - e il museo stesso ha un’architettura stupefacente.

    <Piattaforma di osservazione del panorama di Tokyo City>
    La Piattaforma di osservazione del panorama di Tokyo City a Roppongi offre una prospettiva unica su Tokyo. Questa piattaforma di osservazione ha una vista stupefacente della Tokyo Tower e di tutta la città verso il Monte Fuji. Visitatela verso il tramonto per avere le vedute migliori!

    <Cena: SOUGO>
    La cena a 10 portate di Sougu è preparata in modo attento e servita artisticamente. Lo chef porta i piatti in tavola e illustra ciascun piatto in dettaglio. L’atmosfera era serena, il cibo sorprendente sia per gli occhi sia per la varietà.

  • Ebony Bizys

    <Museo Mori>
    Uno dei miei musei preferiti a Tokyo, il Museo Mori è un modo fantastico per trascorrere alcune ore. Questo museo presenta esibizioni di artisti sia locali sia internazionali.

    <Piattaforma di osservazione del panorama di Tokyo City>
    La Tokyo Sky View è uno dei posti migliori per dare un’occhiata al panorama di Tokyo. Questa piattaforma all’aperto è un posto fantastico per scattare alcune foto perfette da cartolina della città di Tokyo. È uno dei modi migliori per comprendere davvero quanto sia grande Tokyo.

    <Cena: SOUGO>
    Per cena quella sera abbiamo fatto un pasto completo a Sougo, un ristorante vegetariano ad Azabu-Juban. Ciascun piatto veniva presentato su piatti della più bella ceramica giapponese che abbia mai visto, uno dei quali era una delicata scodella kintsugi (l’arte di riparare la ceramica rotta con un foglio d’oro che spesso rende il piatto ancora più bello di prima).

Tokyo Metro Hibiya Line
Stazione di Roppongi → Stazione di Hibiya
20 minuti, 170 yen

remm HIBIYA

  • Dean Wormald

    <Soggiorno: remm HIBIYA>
    L’hotel è stato un ritiro ben accetto dopo una lunga giornata di visita di Tokyo. Le stanze erano silenziose e disposte in modo unico. La posizione dell’hotel è comoda per la linea Yamonote e per la metropolitana. Un punto saliente è stato quello delle strade secondarie intorno alla stazione Yurakucho. Tappezzate con poster rétro, invase dai vapori delle cucine e affollate di persone sedute nei minuscoli bar e ristoranti.

  • Ebony Bizys

    <Soggiorno: remm HIBIYA>
    L’hotel Remm è un hotel di affari dal semplice standard giapponese situato vicino alla stazione Hibiya. Quando si viaggia regolarmente in Giappone e si soggiorna in questo tipo di hotel, spesso si viene accolti con uno stile molto simile; un accappatoio yukata sul letto, tè verde e tè di ume (prugne) nelle tazze da tè, ciabatte monouso e un flacone di spray per profumare i tessuti appeso nell’armadio. Le stanze sono sempre pulite, ordinate e semplici.

Secondo giorno

TOHOKU(AKITA)

7:55 Aeroporto Internazionale di Tokyomore

7:55 Aeroporto Internazionale di Tokyo

Uno dei principali punti di accesso a Tokyo, conta diverse strutture commerciali e dalla piattaforma panoramica all'ultimo piano del terminal passeggeri, accessibile anche a chi non deve volare, si domina l'intera baia di Tokyo.

  • Dean Wormald

    <Volo>
    Il transito per l’aeroporto di Haneda è semplicissimo, utilizzando un treno JR e quindi il MagLev per l’aeroporto (che è molto regolare!). Il volo stesso sembrava completamente pieno di gente di affari. Il volo è stato buono. La discesa all’aeroporto di Akita è stata favolosa, con le montagne ricoperte di pini e di neve.

  • Ebony Bizys

    <Volo>
    Dall’hotel Remm, è un viaggio rapido e semplice in treno e monorotaia fino al terminal nazionale di Haneda. E con i treni che viaggiano in perfetto orario, si può arrivare all’aeroporto in sicurezza senza alcun fastidio o preoccupazione.

    Il nostro volo ANA della mattina da Tokyo ad Akita è stato su un Boeing 747. Viaggiare all’interno di un paese su un jumbo è piuttosto lussuoso. Il volo era alquanto vuoto, lasciando così ai passeggeri molto spazio per rilassarsi comodamente durante il breve tragitto di 1 ora. Non sono serviti pasti nel volo tra Akita e Tokyo, quindi è meglio comprare un soraben (bento per aereo) all’aeroporto prima di imbarcarsi.

ANA401 (ANA Experience JAPAN Fare) Dettagli

9:00 Aeroporto di Akitamore

9:00 Aeroporto di Akita

Situato a circa venticinque chilometri a sudest del centro di Akita, questo aeroporto particolarmente ricco di vegetazione si è ben meritato l'appellativo di "parco della città".
È collegato a Tokyo, Sapporo, Nagoya e Osaka con voli regolari (i voli per Seul al momento sono sospesi), mentre i taxi mini-van "Airport Liner" forniscono altresì servizi turistici anche per passeggeri singoli.
Con la forte presenza dei cedri di Akita e la ricca scelta di prodotti esclusivi nonché di cibi freschi e sakè locali, il Souvenir Plaza Gift Shop (Omiyage Hiroba) offre una rilassante atmosfera per fare shopping.

Airport Liner Kurikoma-go (taxi a condivisione)
90 minuti, 6.700 yen

Masuda Manga Museum di Yokotemore

Masuda Manga Museum di Yokote

È il primo museo in Giappone dedicato alla cultura manga e ai lavori di Takao Yaguchi, originario di Yokote e divenuto famoso per diverse opere tra cui la Tsurikichi Sanpei.
Qui sono raccolti anche i disegni originali, i lavori e le animazioni di cento famosi artisti giapponesi e di altri paesi. Nel corso dell'anno vi si organizzano mostre speciali (a pagamento) che puntualmente richiamano patiti di manga da ogni dove.

  • Dean Wormald

    <Sato Yosuke>
    Il freddo e la neve non hanno fatto altro che rendere l’esperienza più intensa. Siamo entrati in un magazzino rustico, in negozi di antiquariato e in una piccola fabbrica di sakè. Gli edifici nel vecchio stile giapponese con i tetti ricoperti dalla neve erano magnifici.

    <Pranzo: Sato Yosuke, Inaniwa Udon>
    La nostra prima destinazione venendo dall’aeroporto. Dopo un amichevole benvenuto alla fabbrica di udon, ci hanno fatto fare un tour. Il tour ci ha fornito molte informazioni, dato che i lavoratori erano presenti e affaccendati nel loro lavoro. Dopo il tour, ho avuto l’esperienza eccellente di fare io stesso degli udon! Quindi, siamo andati nel ristorante di udon che appartiene alla fabbrica, e abbiamo mangiato un delizioso udon con tempura, mentre guardavamo la neve fioccare all’esterno.

    <Passeggiata intorno a MASUDA, Museo Manga Masuda, Uchikura di Masuda>
    Recentemente questa località è diventata famosa come il “Villaggio con i magazzini”. I magazzini costruiti all’interno degli edifici sono stati un importante punto di interesse. L’interno degli edifici delle storie disegnate, che è invisibile dall’esterno, era eccezionale.

  • Ebony Bizys

    <Sato Yosuke>
    All’arrivo ad Akita siamo stati subito portati a fare un tour della fabbrica di udon di Sato Yosuke. Qui abbiamo partecipato a una breve lezione pratica su come fare il nostro udon.

    <Pranzo: Sato Yosuke>
    Abbiamo gustato tempura inaniwa udon nella filiale principale di Sato Yosuke. Gli udon sottili e deliziosi con il brodo al gusto di salsa di soia guarniti con il delicato mitsuba erano il modo perfetto di riscaldarsi dopo la splendida, ma fresca neve di Akita.

    <Passeggiata per MASUDA, Museo Manga Masuda, Uchikura di Masuda>
    Dopo pranzo, mentre i fiocchi di neve cadevano dolcemente, abbiamo fatto una passeggiata nel bel quartiere di Masuda, entrando nello storico uchikura per una visita. È facile comprendere il senso della storia attraverso l’architettura tradizionale a Masuda, anche se io ero particolarmente attratto dagli edifici del periodo Showa con le loro insegne scolorite e le qualità rétro.

    Il Museo Manga di Masuda non è soltanto un luogo fantastico per immergersi nei manga, ma anche una posizione eccellente per sentire di essere tornati indietro nel tempo in un luna park degli anni ‘80. La tappezzeria di un rosso vivace e un azzurro chiaro faceva da scenario perfetto ai manga Akira.

A piedi
Circa 10 minuti

Città di Masudamore

Città di Masuda

Situata nel punto di confluenza dei fiumi Narusegawa e Minasegawa, dall'antichità si è sviluppata come importante centro logistico. La Nakananokamachi-dori, importante via cittadina, un tempo fiorì grazie all'industria della seta, del tabacco e di quella mineraria. Negli stretti ma lunghissimi edifici che fiancheggiano la via sono ancora preservati interni principescamente arredati.
Nel dicembre 2013 tutta l'area è stata designata dal governo importante distretto per la preservazione di antiche abitazioni. Vi si trovano anche piccoli stabilimenti di sakè di oltre trecento anni, tuttora in funzione.

Autobus della Ugo kotsu Bus Yokote-Oyasu Line
Fermata Yotsuyakado → Terminal degli autobus di Yokote
Circa 30 minuti, 660 yen

Kamakuramore

DESTINAZIONI RACCOMANDATE

Kamakura

In origine le kamakura erano luoghi di preghiera per una divinità dell'acqua custodita sul fronte e per augurare la sicurezza della famiglia, il successo nel commercio e l'abbondanza dei raccolti.
Ogni 15 e 16 febbraio, durante il nuovo anno lunare, lungo le strade di Yokote se ne costruiscono un centinaio e i bambini vi scorrazzano felici bevendo amazake e mangiando dolci di mochi al grido di "Tutti dentro le kamakura!"

  • Dean Wormald

    <Kamakura al Villaggio Minkaen Kido Gorobei>
    Una pittoresca introduzione ai kamakura, meno affollati di turisti e con un migliore accesso ai kamakura stessi. In mostra c’erano abiti tradizionali e la tradizione di accogliere gli ospiti in un kamakura. Quindi siamo entrati in un’antica casa tradizionale e, seduti intorno a un focolare, abbiamo gustato tè caldo e spuntini. Prima di ripartire, ho esplorato il territorio di questo parco, compreso un vecchio santuario con connessioni al famoso Fushimi Inari Taisha di Kyoto.

  • Ebony Bizys

    <Kamakura al Villaggio Minkaen Kido Gorobei>
    La mia parte preferita nell’esplorazione di Akita è stata una visita al villaggio Minkaen Kido Gorobei dove c’era una mostra di kamakura.
    I kamakura erano sistemati con tappeti, cuscini, utensili da cucina e decorazioni da appendere, il tutto inserito profondamente nell’igloo, in modo che i visitatori potessero provare a sedersi all’interno del kamakura. Alle 5 del pomeriggio si accendono le luci dei kamakura e questi diventano un punto eccellente per le foto.
    Siamo entrati in uno degli splendidi edifici tradizionali nel villaggio e ci siamo scaldati al fuoco all’interno del pavimento tra i tatami.

A piedi
Circa 10 minuti

Hotel Plaza Annex Yokote

  • Dean Wormald

    <Cena: Hotel Plaza Annex Yokote>
    L’hotel era bello e tranquillo e comprendeva un onsen (un bagno termale). Era in una posizione comoda per il festival.

    <Festival Kamakura Yokote>
    Mentre il sole tramontava, i kamakura si sono animati di luci, candele e gente. Disseminati per la città, questo è stato il momento culminante dopo un giorno di visite nelle zone meno turistiche di Akita. Un bus navetta ci ha portato al Castello di Yokote, una meravigliosa scena notturna, con minuscoli kamakura sul davanti e il castello illuminato sullo sfondo.

  • Ebony Bizys

    <Cena: Hotel Plaza Annex Yokote>
    Quando ti ritrovi finalmente al coperto e caldo dopo una lunga giornata nella neve, raramente desideri uscire di nuovo al freddo. Ecco perché è stato fantastico poter gustare un delizioso pasto giapponese nel comfort dell’hotel.

    Ci siamo seduti sui tatami e abbiamo banchettato con sashimi, sottaceti, tempura e una deliziosa specialità locale di Akita, kiritanpo (un nabe contenente riso cotto su spiedini su un fornello aperto).

    <Festival Kamakura Yokote>
    Con una breve passeggiata dal nostro hotel, abbiamo potuto visitare il Festival Kamakura di Yokote. Questo festival divertente esibiva varie sculture e intagli di neve, spettacoli di luce e una serie di kamakura. Come accade nella maggior parte dei festival giapponesi, c’era un mercato serale pieno di attività che vendeva snack e bevande giapponesi. Ci siamo tenuti caldi tenendo in mano una tazza di sakè bollente e abbiamo esplorato il festival di sera.

Terzo giorno

Hotel Plaza Annex Yokote

  • Dean Wormald

    <TrenoJR >
    Partendo di mattina, abbiamo portato le valigie su un treno dell’ora di punta diretto ad Akita City. Per fortuna, l’ora di punta in questa piccola città non è troppo affollata.

  • Ebony Bizys

    <TrenoJR>
    Il viaggio di 1 ora da Yokote alla stazione di Akita in inverno è pittoresco, con il paesaggio coperto di neve.

Treno JR della Ōu Honsen Line (JR EAST PASS)
Yokote → Akita
Circa 70 minuti, 1.320 yen

A piedi
Circa 10 minuti

Akita Museum of Artmore

Akita Museum of Art

Opera del prominente architetto giapponese Tadao Ando, accoglie opere di artisti di fama internazionale come Tsuguharu Foujita e organizza inoltre mostre speciali su vari altri autori. Di quest'ultimo è particolarmente famoso il grande dipinto "Gli eventi di Akita".

  • Dean Wormald

    <Mercato di Akita City>
    Il mercato aveva un’aria un tantino stanca, ma era davvero autentico, ricco di colorate merci locali, frutta, verdura e pesci.

    <Museo dell’Arte di Akita>
    Un esempio di architettura angolare di bellezza nella semplicità, l’esterno dell’edificio e l’atrio mostravano dappertutto linee pulite e curve. All’interno, un’esibizione di studenti universitari locali mostrava il genio e la creatività della prossima generazione di artisti della regione.

  • Ebony Bizys

    <Mercato di Akita City>
    Somigliando a una scena di Hong Kong, l’affollato mercato di City è un posto ottimo per comprare verdure, carne, pesce, utensili da cucina e fiori freschi.

    <Museo d’arte di Akita>
    Il museo esibisce un dipinto di Fujita Tsuguharu che illustra la vita di Akita durante le quattro stagioni. Questa opera enorme non è stata danneggiata durante la guerra ed è il punto focale della collezione del museo.

A piedi
Circa 10 minuti

Folklore and Performing Arts Center di Akita (Neburi Nagashi Kan Hall)more

Folklore and Performing Arts Center di Akita (Neburi Nagashi Kan Hall)

Altamente rappresentativo della cultura giapponese, il Kanto Festival, o anche Kanto Matsuri, è un evento unico di Akita. In questo centro è disponibile ogni tipo d'informazione riguardante tutti gli eventi folcloristici della zona e un apposito spazio in cui i turisti possono cimentarsi personalmente in alcune delle particolari esibizioni del festival, rendendosi così un luogo in cui la particolare atmosfera del folclore locale è apprezzabile tutto l'anno.

  • Dean Wormald

    <Sala Neburinagashi Kan>
    Ad Akita, il festival del Kanto è una esibizione esperta delle squadre locali che mantengono in equilibrio un’enorme serie di lanterne appese a pali di bambù. Nella sala, alcuni abitanti del posto ci hanno mostrato le loro abilità, tenendo in equilibrio questi pesanti pali sulle mani, sui fianchi e sulla testa!

    <Complesso culturale e industriale Matsushita di Akita>
    Entrando in una sala enorme, con il pavimento ricoperto di stuoie tatami e alcuni tavolini bassi disposti in modo semplice, ci siamo sistemati per un delizioso bento. Dopo un po’ di tempo, una guida della struttura si è unita a noi illustrandoci la storia di questo edificio. La guida ci ha quindi informato che saremmo stati intrattenuti da due maiko. Le maiko, abbigliate in straordinari kimono, con trucco e acconciatura elaborati, hanno danzato e cantato con grazia per noi.

    <Fabbrica di sakè Takashimizu, tour Kura>
    Fabbrica di sakè Takashimizu, tour Kura: visitando questa grande struttura abbiamo visto il nihonshu in tutte le fasi di preparazione e abbiamo potuto assaggiare il sakè precoce direttamente dalla fabbrica. Abbiamo finito con un assaggio di tutti i nihonshu della fabbrica; era così buono che ne abbiamo comprato tutti una bottiglia come souvenir!

  • Ebony Bizys

    <Sala Neburinagashi Kan>
    Poi, ci siamo divertiti con una speciale esibizione di equilibrio delle lanterne kanto nella sala Neburinagashi. Artisti professionisti delle lanterne kanto hanno esibito la sorprendente arte di tenere in equilibrio queste lanterne su un lungo bastone, non soltanto con le mani, ma dalle cinture e persino dalla fronte.

    <Complesso culturale e industriale Matsushita di Akita>
    L’edificio presentava una lavorazione tradizionale, come le travi del soffitto fatte da un solo pezzo di legname, un’arte che è oggi quasi scomparsa nel lavoro degli architetti contemporanei. Le finestre erano di vetro con un disegno rétro fatto a mano.

    <Fabbrica di sakè Takashimizu, tour Kura>
    La fabbrica di sakè Takashimizu dalle grandi dimensioni è stata creata quando molte delle fabbriche di sakè locali si sono unite per formare un’entità unica.
    Il gusto dell’acqua locale gioca una parte importante nella produzione del sakè, ed è stato interessante iniziare il nostro tour della fabbrica con un bicchiere di quest’acqua. Abbiamo guardato dentro tini alti 5 metri che spumeggiavano con sakè in lavorazione e ci è stato offerto forse il sakè più fresco che sia mai possibile provare, dato che la nostra guida ha raccolto il sakè direttamente dalla vasca. Il gusto era pulito e puro e l’ho apprezzato come mai prima.

A piedi
Folklore and Performing Arts Center di Akita (Neburi Nagashi Kan Hall) → Stazione ferroviaria di Akita
15 minuti

Limousine Bus
Stazione ferroviaria di Akita → Aeroporto di Akita
Circa 35 minuti, 930 yen

Aeroporto di Akita

  • Dean Wormald

    <Cena: aeroporto di Akita>
    Abbiamo cenato all’aeroporto, la cena era piuttosto buona per un aeroporto. Mi sono divertito a camminare lentamente per l’aeroporto e a vedere i souvenir locali, per esempio il Biscotto del cane Akita!

  • Ebony Bizys

    <Cena: aeroporto di Akita>
    L’aeroporto di Akita ha una sensazione familiare e locale. È il tipo di aeroporto per cui si può provare nostalgia, grazie alla sua atmosfera deliziosa da piccola città.

ANA (ANA Experience JAPAN Fare) Dettagli

Aeroporto Internazionale di Tokyo

RACCOMANDAZIONI DI VIAGGIATORI

Il tour è stato eccitante e ho scoperto nuovi posti “segreti” in Giappone. Ho imparato tanto e quindi potrò aiutare altri a visitare queste località meno conosciute del Giappone.

Dean Wormald

Risiede a Australia
  • Hobby

    kayak, motociclismo, camping e fotografia

  • Numero di viaggi in Giappone

    5volte

RACCOMANDAZIONI DI VIAGGIATORI

Dato che Akita è soltanto a un’ora di volo da Tokyo, è una breve gita perfetta per chi cerca l’unica e tradizionale cultura giapponese. Dall’osservare la frenetica Tokyo dalla vista panoramica del Museo Mori, a essere serviti sakè bollente in una casa di legno nel mezzo di un villaggio coperto di neve, è sorprendente quanto possa offrire una breve ora di volo da Tokyo.

Ebony Bizys
designer, fotografo e blogger
Risiede a Australia/Lituania
Paese d'origine:
  • Permanenza a Tokyo

    8 meses

Altri itinerari raccomandati nella stessa area

Condividi questa pagina!

Mezzi di trasporto

Itinerari panoramici raccomandati

Altri itinerari seducenti

COPYRIGHT © TOHOKU × TOKYO ALL RIGHTS RESERVED.

Back to Top